Glossario

Cosa sono i DNS?

IL DNS è un acronimo che sta per Domain Name System – sistema dei nomi a dominio.

E’ un meccanismo utilizzato per la trasformazione dei nomi (ad esempio selfserver.it) dei nodi della rete (qualsiasi tipo di terminale collegato ad internet) in indirizzi IP (un’etichetta composta da numeri che identifica in modo univoco un nodo collegato ad internet; ad esempio 168.22.254.4) e viceversa.

Si tratta di un protocollo che si occupa di tradurre il nome di un dominio (facilmente consultabile da un’utente che naviga e deve caricare una pagina web) in un indirizzo IP che identifica univocamente il server su cui la pagina è ospitata.

La corretta configurazione del DNS, quindi l’associazione di un dominio ad un IP, è un requisito indispensabile perché un sito risulti online e sia quindi raggiungibile su internet.

Affinché l’attivazione del  DNS di un determinato sito possa funzionare è necessario innanzitutto che il sito in questione sia registrato: la persona che decide di registrare il sito (registrant, o registratario) dovrà registrarlo, previa disponibilità, presso un ente  autorizzato (registrar, es. Enter).

Il registrar, a sua volta, solitamente metterà a disposizione del registrant i propri server DNS ed un interfaccia Web o un supporto clienti grazie al quale sarà possibile configurare la zona, ovvero inserire le associazioni desiderate fra nomi di dominio e indirizzi IP che saranno poi disponibili su internet.